Un aperitivo sfizioso con i lampascioni

Aperitivo coi lampascioni: piatti tipici pugliesi, gusto, salute e spensieratezza.

L’aperitivo è un momento di piacere. Una coccola da concedersi a fine giornata nel nostro locale preferito o a casa come preludio a un pranzo importante, di festa, dove il tempo scorre così lento da perdersi in chiacchiere con i nostri amici senza badare all’orologio.

Spritz, calice di spumante, birra fredda, cocktail alla frutta o analcolico e la nostra fantasia corre veloce a quei piacevoli momenti di relax dove sorseggiamo e sgranocchiamo.

Quante volte ti è capitato di bere qualcosa di fresco e squisito accompagnato a degli snack da aperitivo banali, unti e poco salutari?

Ecco quì un’idea per stupire i tuoi amici servendo un aperitivo nuovo, gustoso e insolito: le frittelle di lampascioni.

I lampascioni con quell’inconfondibile gusto amarognolo sono una bandiera di Puglia che – per fortuna – ora si reperiscono in tutta Italia nei negozi di frutta e anche al supermercato.

Sono ottimi cucinati al forno, con l’aceto, in umido o come base per delle goduriose frittelle. Soddisfano anche il binomio vincente gusto e salute. Hanno pochissime calorie e tante fibre, rinfrescano l’intestino e svolgono una vera e propria azione detox.

Ecco quì la ricetta delle frittelle con i lampascioni freschi.

Se non li trovi freschi o non hai voglia di preparali puoi usare anche quelli sottolio sia come base per le frittelle che serviti soli soli in una ciotolina con degli stuzzicadenti.

Ingredienti

  • 300 g di lampascioni freschi
  • 4 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 3 cucchiai di pangrattato o farina
  • sale, pepe e prezzemolo
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • Olio evo Casino Mezzanola per friggere

Procedimento

  • Pulisci i lampascioni. Togli la pellicina esterna e le parti di terra alle estremità e tagliali a metà. Importante: non lavare mai i lampascioni prima di tagliarli. I lampascioni sono ricchi di siero che si sprigiona al taglio e a contatto con l’acqua diventa una colla. Pulirli bagnati diventerebbe molto difficoltoso.
  • Lavali sotto l’acqua corrente e mettili a bagno per un’oretta in una ciotola piena d’acqua in modo che possano perdere un po’ di amaro.
  • Sbollentali per 5 minuti e lasciali raffreddare e poi tritali in modo grossolano.
  • In una ciotola sbatti le uova coi i formaggi, la farina, sale, pepe, prezzemolo e bicarbonato e aggiungi i lampascioni . Mescola bene l’impasto deve avere una consistenza soda tipo crema pasticcera e lascia l’impasto in frigo per un’oretta.
  • Scalda l’olio per friggere e quando è ben caldo metti una cucchiaiata d’impasto per formare una frittella. Friggi poche frittelle per volta e girale ogni tanto .
  • Scola le frittelle quando sono dorate e gonfie su carta da cucina e servile calde o tiepide come aperitivo con la bevanda che preferisci.

Se non riesci a trovare i lampascioni freschi puoi usare un vasetto di quelli sottolio li abbiamo fatti per te.

Non rimanere senza lampascioni per il tuo aperitivo. Fatti sentire

Scrivi a [email protected] o

chiama allo 0882381468

Ci trovi anche su Amazon