Un panino tanti significati una sola certezza.

Il panino. Aperitivo, colazione, street food, merenda , brek. Tanti momenti della giornata un solo protagonista.

L’estate è ormai un ricordo, è autunno inoltrato e nei negozi si iniziano a vedere i primi addobbi natalizi.

E’ tempo di scuola e di merende, di ufficio e pausa pranzo. Il panino nell’immaginario collettivo è sinonimo di pausa, di break, di pranzo veloce.

Un panino è anche una roba allegra da consumare con gli amici con una birra fresca o con un bicchiere di vino parafrasando una vecchia canzone.

E’ forse il più antico e apprezzato esempio di street food, è aperitivo, è finger food nella versione piccola e modaiola.

E’ una colazione semplice con pane caldo e marmellata fredda e una tazza di caffè profumato e bollente.

Evoca tante cose, fa fare tanti “viaggi” ma porta a una sola meta per tutti: la bontà del pane.

Allora proviamo a costruirla da soli la meta del nostro viaggio. Proviamo a fare i panini a casa. Che poi il profumo del pane appena sfornato da solo vale il viaggio.

Che aspettiamo? Prepariamo i bagagli e partiamo.

Il panino che abbiamo scelto di fare è croccante fuori ma morbido dentro grazie all’uso dell’olio evo. In questo caso è preferibile il blend di Peranzana e Rotondella il 1885.

Ingredienti

1 kg di farina tipo 1

5 cucchiai di olio evo 1885

2 cucchiani si sale

1 cucchiaino di zucchero integrale

450 ml di acqua

1 /2 cubetto di lievito di birra

2 tazzine di acqua e 1 cucchiaio di olio evo per spennellare

Procedimento

  • Sciogli il lievito in un po’ d’acqua. Impasta tutto ed aggiungi il sale verso la fine. L’impasto risulterà morbido.
  • Fai lievitare per una notte in una ciotola in frigo nella parte inferiore. Dopo prendi l’impasto dividilo in pezzi da 100 g circa e appiattisci ogni pezzo con le mani e piega in tre.
  • Mettili ben distanziati su una teglia ben unta di olio evo, fai un taglio verticale sui panini e lasciali lievitare coperti con un panno umido per circa un’ora
  • Spennella i panini con una soluzione di acqua e olio evo (prima di infornare)
  • Preriscalda il forno a 220° ventilato e cuoci per 20 minuti circa.

Adesso appena un po’ raffreddati sono pronti per essere gustati.

Siamo praticamente arrivati. Capolinea .

Non rimanere senza olio evo per il tuo viaggio. Scegli tra il monocultivar di peranzana Casino Mezzanola o il blend di Peranzanae Rotondella 1885.

Fatti sentire

Contattaci via mail su info@agricolapannarale.it

o chiamaci allo 0882/381468