ExtraVoglio….100 e lode (quasi) per il nostro olio evo

I nostri oli fanno il loro ingresso nella guida Extravoglio di Piero Palanti con un punteggio che sfiora i 100 e lode.

Buone notizie per il nostro olio evo che conquista un posto nella guida agli extravergini ExtraVoglio di Piero Palanti.

Il monocultivar di Peranzana Casino Mezzanola e il blend 1885 entrano nella guida agli oli extravergini di ExtraVoglio. Una nuova conferma. Nuova perché è la prima volta che questa guida ci onora del suo riconoscimento per entrambi i nostri oli. La conferma è che il nostro olio è frutto di dedizione e impegno. Un atto di amore che è stato premiato con un punteggio altissimo in guida: 90 su 100 per il Casino Mezzanola e 92 su 100 per il 1885.

Tutto questo ci inorgoglisce e ci spinge ad impegnarci sempre di più.

Perché?

Perché la guida extravoglio è una guida attenta al consumo dell’olio evo di qualità e coinvolge in questo anche la ristorazione, che spesso considera l’utilizzo di olio evo un costo puro e non una risorsa che dona sapore e dignità ai piatti.

I ristoranti sono vittime di una cultura dell’olio inesistente. Non è indifferente consumare olio evo di Peranzana o di Leccino o di Coratina. Sono cultivar diverse con sentori, aromi e caratteristiche organolettiche differenti adatte ognuna ad un tipo di piatto.

Un aiuto per la diffusione della cultura dell’olio evo e del suo consumo nei ristoranti arriva dalla normativa sulla etichettatura e sull’indicazione di provenienza delle olive e dall’obbligo di servire a tavola olio evo in bottiglie con il  tappo anti rabbocco.

http://www.guidaextravoglio.it/#